Sabato 17 Agosto 2019

Scenari e previsioni 2019: calano i consumi nella moda, meno nell'intimo

Il convegno di Sita Ricerca sugli scenari e previsioni per la moda , lo scorso 29 Maggio, ha messo in evidenza un 2018 difficile anche per l’intimo. Il calo della spesa nell’intimo donna è stato comunque meno accentuato (-1,0%)  rispetto all’andamento complessivo del mercato (-2,5%) ma solo per via di prezzi più dinamici. In controtendenza positiva solo la notte.

Più negativo l’andamento della spesa nell’uomo (-2,5%), penalizzata da una contrazione che tocca tutte le merceologie e non sostenuta da prezzi sempre in crescita. Il trend si inverte nelle calze, con un calo maggiore per la donna (-3,3% su tutti i prodotti, tranne il calzino di cotone e il fantasmino) e più contenuto per l’uomo (-1,9% con tenuta dello sportivo e del calzino corto).  Come per l’intimo, anche in questo caso si osserva una lieve crescita dei prezzi, dovuta soprattutto a un orientamento della clientela verso marchi di fascia media. Il settore mare nel 2018 mostra un trend positivo nella donna (+2,6%) ma con prezzi in calo e tenuta nell’uomo.